Le nuove norme per le attività ricettive nel nuovo DPCM del 13 Ottobre

   Le nuove norme per le attività ricettive contenute nel

DPCM del 13 ottobre  

 

  1. nn) le attività delle strutture ricettive sono esercitate a condizione the sia assicurato ii mantenimento del distanziamento sociale, garantendo comunque la distanza interpersonale di sicurezza di un metro negli spazi comuni, nel rispetto dei protocolli e delle linee guida adottati dalle Regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome, idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio e comunque in coerenza con i criteri di cui all'allegato 10, tenuto conto delle diverse tipologie di strutture ricettive. I protocolli o linee guida delle Regioni riguardano in ogni caso:

1) le modalità di accesso, ricevimento, assistenza agli ospiti;

2) le modalità di utilizzo degli spazi comuni, fatte salve le specifiche prescrizioni adottate per le attività di somministrazione di cibi e bevande e di ristorazione;

3) le misure igienico-sanitarie per le camere e gli ambienti comuni;

4) l'accesso dei fornitori esterni;

5) lo svolgimento di eventuali servizi navetta a disposizione dei clienti;

6) le modalità di informazione agli ospiti e agli operatori circa le misure di sicurezza e di prevenzione del rischio da seguire all'interno delle strutture ricettive e negli eventuali spazi all'aperto di pertinenza

Scarica l'allegato 10 in formato PDF

 

Clicca 

 

Sarà data comunicazione , non appena possibile,   di uno speciale  WEBINAR di aggiornamento  dei  protocolli igienico sanitari per ricevere ospiti in sicurezza che ANBBA  organizzerà per i propri  soci . Ai  partecipanti ai  WEBINAR  che sottoscriveranno il protocollo ,  ANBBA rilascerà il logo STRUTTURA SICURA. 

 

Evidenza: evidenza

Data: 13/10/2020