ANBBA all TTG di Rimini 2018

ANBBA al TTG di Rimini 2018

 

 

Tante strette di strette di mano, promesse, scenari, annunci. Nelle tre giornate del TTG Travel Experience che si è chiusa nei grandi padiglioni di Rimini sembra sempre che il mondo un po' si fermi e poi prenda vorticosamente a girare attorno al turismo, un motore economico fenomenale che vale il 13% del Pil in Italia ma potrebbe rendere assai di più. Basterebbe, essere consapevoli di avere "l'Italian Factor" (che il mondo ci invidia) e come nel famoso talent allenarsi ad usarlo. Oltre 380 gli eventi da cui i tantissimi visitatori hanno tratto indicazioni e percezioni con 1500 buyer provenienti da 90 Paesi, 150 destinazioni rappresentate con quasi 60 compagnie aeree.

 Il Ministro Gian Marco Centinaio è intervenuto alla riunione di Federturismo dove Anbba era presente con il delegato Prof. Angelo J. Malerba. Il Ministro ha dedicato all'evento quasi 48 ore. "E' una fiera che funziona. Tanti momenti di incontro, tanti operatori che vedono il settore in ripresa, tanti stranieri e questa mi sembra una cosa molto positiva" dice partendo. Tanti sono i nodi sul suo tavolo: dalla questione Enit per cui sta cercando "non amici di amici" ma manager e teste pensanti "che voglianon anche sporcarsi le mani". Ma la primissima battaglia scelta dal ministro è quella contro l'abusivismo nel turismo in cui l'Italia è tristemente campione europeo. E in questa oggi ha ricevuto un appoggio forte da Airbnb che si dice disponibile a collaborare e favorevole al codice identificativo nazionale degli esercizi ricettivi. Ma gli abusivi non sono solo lì: "Si inventano tour operator, agenti di viaggio, guide turistiche eccetera" dice il ministro che promette una legge quadro per le professioni del turismo. E al TTG arrivano tante buone notizie per l'Italia: nel 2018 sono stimati in crescita dell'1,3% i pernottamenti, del 2,7% gli arrivi e del 3,7% la componente estera. Migliorerà anche la bilancia turistica dei pagamenti, che nel 2017 ha riportato un saldo netto positivo di 14.598 milioni di euro (+5,7% sul 2016), con una spesa di 39 miliardi degli stranieri nel nostro Paese. Ma è un mondo che muta velocemente con il digitale arrivato a pesare per un quarto del valore complessivo del mercato complessivo e vale 14,2 miliardi (+8% rispetto al 2017).

 

 Anbba è stata presente nello stand di Confcommercio/Confturismo dove ha incontrato la Presidente di Fiavet con la quale si stanno stringendo importanti rapporti di collaborazione per la commercializzazione e la vendita delle strutture associate all'interno delle Agenzie di Viaggio Italiane. Il Prof. Angelo J. Malerba, è intervenuto nell'ambito del progetto "sentinelle del mare", nato dall'accordo fra Confcommercio ed  il Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali di UNIBO e coinvolge le imprese turistiche associate, i cittadini e i turisti di diverse località d’Italia, che devono svolgere un vero e proprio lavoro di squadra insieme ai biologi dell’Ateneo bolognese. L’obiettivo è la raccolta di dati utili alla ricerca, così da garantire la sostenibilità del progetto su grande scala spaziale e temporale e accrescere l’educazione e la consapevolezza ambientale nei cittadini. Per la particolare distribuzione dei propri associati presso tutto il territorio nazionale e costiero, Anbba i è candidata per la prossima stagione estiva per intervenire fattivamente alla collaborazione su un tema così sentito ed importante per la nostra associazione.

 

 

 

 La relazione del Prof.Angelo J. Malerba

 

 

Data: 23/10/2018