Dati rilevamento Turismo mese giugno - luglio 2018 - Istituto Tiepoli


                                              

                                                                                                      

 

 

Il Sud Italia meta preferita per le vacanze al mare

 

OSSERVATORIO CONFTURISMO-ISTITUTO PIEPOLI:

SEI ITALIANI SU DIECI PENSANO DI PARTIRE TRA GIUGNO E AGOSTO

 

 

Confcommercio-Confturismo con l’Istituto Piepoli ha scattato la fotografia dell’estate 2018.

 

Circa il 60 per cento degli italiani pensa di partire per una vacanza tra giugno e agosto e in prevalenza si orienterà sulle destinazioni marittime.

 

Il Sud è la meta preferita: particolarmente ambite Sicilia e Puglia.

 

Per quanto riguarda le destinazioni estere, la Grecia è prima davanti a Francia e Spagna.

 

La spesa media per le vacanze sarà pari a 838 euro e gli italiani trascorreranno mediamente 6,8 notti fuori casa.

 

Un italiano su due viaggerà con il partner e ha prenotato online almeno un servizio per la vacanza.

 

L’indice di fiducia del viaggiatore italiano continua a crescere rispetto ai mesi precedenti, raggiungendo, nel mese di giugno un valore pari a 68 (8 punti in più rispetto a febbraio).

 

La “vita da spiaggia” sarà la principale tendenza nel prossimo trimestre, ma si continuerà a dare importanza, anche nel periodo estivo, alla visita di musei, monumenti e mostre. Il turismo culturale rimane, dunque, estremamente importante per il nostro Paese.

 

L’automobile resta il mezzo preferito per raggiungere le destinazioni estive.

 

 

 

 

 

LA RILEVAZIONE IN DETTAGLIO

 

L’indice di fiducia del viaggiatore italiano, elaborato da Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l’Istituto Piepoli, questo mese ha scattato una fotografia di quello che sarà il turismo estivo.

 

L’estate appena cominciata sembra ben promettere per un settore che è considerato giustamente come una risorsa primaria dell’economia.

 

Sei italiani su dieci pensano di fare una vacanza tra giugno e agosto. Le destinazioni costiere sono le più gettonate: l’intenzione prevalente è, infatti, di trascorrere le vacanze al mare.

 

Non sorprende, dunque, che il Sud Italia sia in cima alle preferenze. Destinazioni quali la Sicilia e la Puglia sono le più ambite, ma vanno molto bene anche la Calabria, l’Emilia Romagna, la Sardegna e la Toscana.

 

Fonte: Confturismo-Confcommercio e Istituto Piepoli

 

 

Per quanto riguarda il turismo verso destinazioni estere, la Grecia è la meta preferita davanti a Francia e Spagna.

 

La spesa media per le vacanze estive degli italiani sarà pari a 838 euro pro capite e trascorreranno 6,8 notti fuori casa.

 

Per quanto riguarda il canale di prenotazione, circa un italiano su due utilizza internet per prenotare almeno alcuni servizi per la propria vacanza estiva.

 

La metà dei viaggiatori partirà con il proprio partner.

 

Nel mese di giugno l’indice di fiducia del viaggiatore italiano registra un valore pari a 68 punti, ancora in crescita rispetto al mese precedente e di ben 8 punti percentuali superiore al valore di febbraio.

 

 

 

 

Nota metodologica

L’indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 13 e il 18 giugno 2018 con metodologia CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativo della popolazione residente in Italia dai 18 ai 74 anni, segmentato per sesso, classe di età, Ampiezza Centri e GRG (Grandi Ripartizioni Geografiche).

Scarica in formato pdf 

Data: 28/06/2018