Canone RAI in bolletta - Consigli per non pagare due canoni , quello in bolletta e quello speciale

CANONE RAI in Bolletta

Avviso per i titolari di strutture ricettive extra-alberghiere che hanno il Canone Rai in bolletta e che pagano il Canone Speciale RAI.

Si precisa che ANBBA ha presentato all’Agenzia delle Entrate più di un interpello in merito ma non ha avito mai alcuna risposta. Quindi consiglia i titolari delle strutture di agire in tal senso per vedere di risparmiare almeno questo ulteriore balsello.

Il presente avviso è in particolarmente rivolto ai titolari di B&B non professionali che pagano il canone RAI in bolletta e che avendo le TV nelle camere devono pagare anche il canone Speciale RAI. Attenzione se vogliono fare la DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI NON DETENZIONE dell’apparecchio televisivo non devono avere alcun apparecchio TV nella parte di appartamento a loro riservata e nelle parti comuni di esso,  ma solo nelle camere adibite a B&B dove ricevono gli ospiti  e dove devono pagare il CANONE SPECIALE.

Questa dichiarazione, infatti, secondo la Legge di stabilità 2016 (Legge 28 dicembre 2015, n. 208) “ha validità per l’anno in cui è stata presentata”. Quindi va ripresentata ogni anno, per sempre. Non ha alcuna importanza, insomma, se avete già dichiarato di non avere una tv per il canone 2017 o negli anni successivi. IL TERMINE e’ il  31 Gennaio prossimo.

_______________________________________________________

Dichiarazione sostitutiva (Da Agenzia delle Entrate)

Disdire l’abbonamento con la dichiarazione sostitutiva

I contribuenti titolari di un’utenza di fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale che vogliono disdire l’abbonamento, in quanto non detengono più apparecchi televisivi in alcuna dimora (ad esempio perché li hanno ceduti), devono presentare la dichiarazione sostituiva di non detenzione compilando e inviando questo modello - pdf (Quadro A).

Non è più prevista la disdetta dell’abbonamento richiedendo il suggellamento dell’apparecchio tv.

Termini di presentazione della dichiarazione di non detenzione (Quadro A)

La dichiarazione di non detenzione (Quadro A), per avere effetto per l’intero anno, deve essere presentata a partire dal 1° luglio dell’anno precedente ed entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento. La dichiarazione presentata dal 1° febbraio ed entro il 30 giugno dell’anno di riferimento ha effetto per il canone dovuto per il semestre luglio-dicembre del medesimo anno.

Esempio per l’anno 2017

La dichiarazione presentata

  • dal 1° luglio 2016 al 31 gennaio 2017 esonera dal pagamento per l’intero anno 2017

  • dal 1° febbraio al 30 giugno 2017 esonera dal pagamento per il secondo semestre (luglio-dicembre 2017)

La dichiarazione sostitutiva (Quadro A) va presentata ogni anno se continua a sussistere la non

detenzione dell’apparecchio tv.

_____________________________________________

Adeguamento delle procedure per il 2018

La dichiarazione fatta dal 1 luglio  2017 al 31 gennaio 2018 esonera dal pagamento dell’intero anno 2018, se non è stata fatta avete termine fino al 31 GENNAIO 2018 p.v. – Se invece la dichiarazione avviene tra il 1 febbraio 2018 al 30 giungo 2018 esonera  il pagamento del secondo semestre 2018  e quindi il primo semestre dell’anno 2018 va pagato.

  Se  l’utente prevede di non usufruire più del televisore per il 2019, dovrà presentare la dichiarazione sempre dal 1 luglio 2018 fino al 31 gennaio 2018.

 

 

 

 

Data: 17/01/2018