Le stelle cadenti di dicembre

Le stelle cadenti di dicembre,

secondo gli astronomi, saranno le più intense del 2017, meglio delle Perseidi di agosto, disturbate dal bagliore lunare.

Il picco nella notte tra il 13 e il 14. Il 16 invece occhi al cielo per il passaggio del corpo celeste che le ha originate, alla minima distanza dalla Terra

COPRITEVI bene e uscite, anche se fa freddo, ne varrà la pena perché potrete vedere le stelle cadenti più spettacolari dell'anno. Le Geminidi hanno già fatto il loro debutto annuale sullo schermo della volta celeste all'inizio di dicembre ma il clou, le notti in cui la pioggia di meteore toccherà il suo picco, cadrà nella notte tra il 13 e il 14. Secondo gli astronomi lo show sarà il più intenso del 2017, superiore anche alle Perseidi di agosto, che sono state disturbate dalla presenza ingombrante della Luna. Eccezionalmente quest'anno assieme alle Geminidi troveremo anche il loro "genitore", l'asteroide Phaethon infatti è il responsabile della loro origine e ci farà visita, sfrecciando (a distanza di sicurezza) vicino alla Terra.

Le Geminidi sono uno degli sciami meteorici più prolifici, si manifestano dai primi di dicembre quando la Terra, nella sua rivoluzione attorno al Sole, attraversa la nuvola di detriti lasciata non da una cometa, come accade per la maggior parte dei fenomeni di questo tipo, ma da un asteroide: Phaethon. I frammenti e i grani di polveri 'seminati' da questo oggetto, entrando in atmosfera, si incendiano con fiammate brillanti e colorate. Ma tra qualche decennio potrebbero esaurirsi.

Da Repubblica.it

Data: 09/12/2017