Dietro front sul tax credit - una legge ad personam ANBBA ricorre all'Autorità Garante

TAX CREDIT 

Si ritorna ai vecchi metodi delle legge inique a cavallo del "Ferragosto"

La stesura finale del Decreto Legge sul TAX CREDIT, su pressione dei Vetero Albergatori, esclude le Strutture ricettive extra-alberghiere ed all'aperto.

ANBBA sta consultando i propri legali e coinvolgerà formalmente l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.
A questo punto non ci sarebbe da stupirsi se in questo "scampolo" di legislatura, saltasse fuori un Decreto Legge che autorizza al rilascio del visto turistico solo a chi prenota in un Albergo della "Conventio ad escludendum" 
stilata da qualche Senatore di questa Repubblica e che conserva la Presidenza di una Federazione di Albergatori. 

Ricordiamo che  L’Art Bonus ha introdotto nel 2014 un credito di imposta a favore delle imprese alberghiere in percentuale – inizialmente del 30%, poi -solo pochi giorni fa-  innalzato al 65% con la proroga al 2019 contenuta nella Legge di Bilancio 2017 – sulle spese effettuate per le ristrutturazioni, compreso l’acquisto di mobili e complementi di arredo fino ad esaurimento dello stanziamento che era limitato, per tale voce specifica, al 10% del totale. Con la modifica introdotta, gli operatori alberghieri avranno quindi piena libertà di scelta nell’utilizzo della detrazione.

Ancora tempo di vacche grasse per chi è abituato a galleggiare sui sussidi di disoccupazione (cd "bassa stagione"), sulle agevolazioni fiscali, sui condoni per aumenti di volumetria,  personale assunto a tre mesi etc etc 

Noi siamo stati fieramente "esclusi" da questo "contesto". Noi - 
le famiglie italiane - siamo abituati a risparmiare ed a pagare quello che compriamo. 

E lo sappiamo fare molto bene, stando agli indici di gradimento che sono superlativi, vero orgoglio della Categoria della ricettività neo alberghiera diffusa!
  
Di una cosa possiamo farci garanti: ANBBA farà in modo che non ci sarà una sola famiglia italiana che si occupa a vario titolo di turismo, che non sarà messa al corrente di quanto sta accadendo e di come andrà a finire questa faccenda, non a caso (vds precedenti) maturata (cotta e mangiata) a cavallo del ferragosto.

A.N.B.B.A. ricorre all'Autorità Garante per la concorrenza ed il Mercato

alla pratica l?Autorità ha attribuito l'identificativo C9223 per cui per chi volesse integrare la documentazione è opportuno fare riferimento al codice alfanumerico indicato

 

Data: 12/10/2017