Rapporto sul turismo edizione 2015-2016

Si è svolta il 24 giugno 2016,  presso la sede del CNR di Roma, la XX° edizione del

“Rapporto sul Turismo Italiano edizione 2015/16”

con la presentazione del libro


Il volume offre una base conoscitiva per comprendere le attuali dinamiche del settore, e le strategie dei tanti operatori ed Enti che contribuiscono a comporre il variegato Sistema dell’offerta turistica in Italia.


L’ANBBA Associazione Nazionale dei B&B Affittacamare Case Vacanze e Locazioni Turistiche, accreditata al Parlamento Europeo quale associazione maggiormente rappresentativa in Italia, è stata presente alla giornata di studi.  Il Prof. Malerba,
esperto di legislazione turistica, geografia e marketing internazionale , nostro responsabile dei delegati ANBBA del Lazio, ha illustrato l’importanza del comparto extralberghiero nell’economia italiana, che per fatturato e numero di posti letto ha superato le presenze nei classici alberghi.

 

 

 

Nel suo intervento, ha evidenziato con rammarico il flop del Giubileo in termini di presenze turistiche. Il binomio terrorismo/Giubileo, enfatizzato dai media e dalla stampa, ha tenuto lontani , oltre che i pellegrini che generalmente vengono ospitati in gran numero nelle strutture gestite dagli enti ecclesiastici e negli alberghi accreditati, anche i classici flussi turistici internazionali che amano per cultura e bellezza la nostra nazione, per nulla rassicurati dagli Enti Nazionali preposti.
Una nota importante è stata segnalata al rappresentante del Mibact (Ministero Beni attività culturali e Turismo) Francesco Palumbo, che aveva in precedenza detto che è “fisiologico” un calo dei flussi turistici nel nostro paese in termine di presenze in quanto si aprono ogni anno nuove destinazioni.
Il nostro rappresentante ANBBA,  Prof. Malerba, ha invece precisato, come “occasione mancata”, per il nostro sistema di ricettività Italia in quanto non adeguatamente supportata dall’Enit. Infatti la chiusura dei flussi turistici verso quei paesi del Magreb che si affacciano nel Mediterraneo con Egitto, Tunisia, Turchia, dove il fenomeno della guerra, l’instabilità socio politica e il terrorismo, hanno quasi completamente azzerato i flussi turistici provenienti dal nord Europa e dalla Russia. Una mancata occasione per l’Italia tutta. Gli Enti Statali di Promozione Italiana non sono riusciti a convogliare con offerte particolarmente allettanti delle nostre eccellenze di bellezze e ricettività a farsi Attori di una stagione che appare in assoluto chiaroscuro. L’intervento si è concluso con l’invito, per il futuro, ad una maggiore apertura da parte del Governo e delle Istituzioni verso il turismo della sharing economy, il turismo classico fatica a stare al passo con i bisogni sempre nuovi dei viaggiatori. Una regolamentazione con poche e semplici norme e non limitativo come ha evidenziato anche l’ultima sentenza del Tar Del Lazio.
I delegati ANBBA di Roma, si sono poi riuniti in vista dell’organizzazione del prossimo Congresso Nazionale per il quale chiederemo il patrocinio agli Enti e alle Amministrazioni interessate per darà visibilità alla categoria che rappresenta.
Delegati Anbba presenti:
Angelo J. Malerba (Resp. Delegati Lazio)
Dario D’Arcangelo ( Delegato Anbba Roma)
Alessandro Stabellini ( Delegato Anbba Roma)
Cristina Doni ( Delegata Anbba Veneto)

 

 

 

 

Evidenza: evidenza

Data: 27/06/2016